venerdì 11 luglio 2008

DENTI (TEETH) - Trailer

Ero un po' preoccupato... Volevo un nuovo post prima del weekend, ma i soggetti scarseggiavano...
All'improvviso una rivelazione: un trailer infilato come banner.
La parola "Denti" colpisce il mio "senso di ragno", ehm no, senso di odontoiatra ed il resto del trailer un mio senso più ancestrale e profondo, dai contorni difficili da definire...
A quanto pare il tema centrale del film non è solamente lo stesso di una noto motivetto, conosciuto come "Osteria numero 20" (se la fica avesse i denti...), ma di una teoria freudiana veramente esistente e ripresa da vari romanzieri e registi e pittori.
Da wikipedia: la locuzione latina vagina dentata deve la sua fama nel mondo occidentale in primo luogo a Sigmund Freud, che lo trovava particolarmente corrispondente alle sue teorie sull'ansia da castrazione.
Freud diede questo nome al fenomeno, ispirato da varie leggende riguardanti donne con vagine che contenevano denti o altre armi, con le quali erano in grado di uccidere o castrare il partner. Queste immagini appaiono frequentemente in miti provenienti da zone anche molto distanti fra loro, come la costa nord-occidentale del Nord America e l'Asia sud-orientale, dove le leggende riguardanti la rimozione dei genitali sono molto diffuse. Le Sheela Na Gig, immagini femminili provenienti dall'Irlanda e dalla Gran Bretagna, sono da vedersi come un'immagine del sesso femminile vorace e minaccioso anche se sprovvisto di denti.

Non bastava il rischio di "sorprese" alla Ronaldo, i pericoli per l''uomo del 2000 non finiscono mai...



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!


Stumble Upon Toolbar


Articoli correlati per categorie



2 commenti:

Giu 11 luglio 2008 16:56  

Ma cos'è?????????
Peggio del film dell'orrore THE DENTIST!

Fla,  14 luglio 2008 11:04  

io me ne fregherei

Posta un commento

wikio

Wikio - Top dei blog - Tempo libero

Creative Commons

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità:
non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della
legge n. 62 del 07.03.2001.

L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore.


Quasi tutte le immagini pubblicate sono tratte da Internet:
qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.

  © Blogger template ProBlogger Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP